I Giovani Liberali Radicali Locarnese e Valli dicono SÌ al progetto del Parco Nazionale del Locarnese

Comunicato stampa — 22.05.2018
Distretto Locarnese e valli

I Giovani Liberali Radicali Locarnese e Valli si sono riuniti presso la sala del Consiglio Comunale delle Terre di Pedemonte: durante l’incontro è stato approfondito il tema del Parco Nazionale del Locarnese in votazione il 10 giugno 2018 in 8 Comuni del Locarnese.

Dopo una discussione nella quale sono state presentate sia le posizioni favorevoli che quelle contrarie al Parco Nazionale del Locarnese, il direttorio distrettuale ha votato all’unanimità a sostegno del progetto.

Durante il direttorio hanno preso parola a favore del Parco Nazionale Giotto Gobbi (municipale delle Terre di Pedemonte) e Samantha  Bourgoin (direttrice progetto PNL). Gli oppositori al progetto ad aver portato le loro motivazioni erano invece Aram Berta ed il Dottor Sandro Rusconi.

I motivi principali che hanno spinto a sostenere il Progetto sono stati:

  • Un miglior posizionamento del territorio nel contesto svizzero e alpino, con una maggiore visibilità nazionale e internazionale.
  • Nuove risorse che permetterebbero di proporre nuovi progetti.
  • Un’occasione per una maggiore sensibilizzazione ai temi della natura e della sostenibilità.
  • Nuovi posti di lavoro diretti e indiretti destinati alle attività di gestione del territorio, che saranno sostenute dal Parco.
  • La stima di un indotto economico indiretto di circa 20 milioni di franchi annui per la regione.
  • La possibilità di tornare a votare sul progetto dopo 10 anni.

I Giovani Liberali Radicali Locarnese e Valli ringraziano il Comune delle Terre di Pedemonte per l’ospitalità e tutti gli ospiti che hanno portati interessanti spunti di riflessioni.